Logo Stacmec

LA STORIA

La Ditta STACMEC S.R.L. nasce nel 2000, acronimo di STACchezzini e MECcanica.

Essa infatti viene creata dopo 25 anni di esperienza della ditta STACCHEZZINI MARIO OFFICINA MECCANICA. Mantenendo l’impronta originale di una ditta artigianale, la STACMEC S.R.L. impronta le proprie linee basi di lavoro su materiali di prima scelta, sulla rapidità di progettazione e su una produzione interna di qualità. E’ per questo motivo che i fornitori sono rigorosamente selezionati, uno studio tecnico utilizza software per la progettazione di ultima generazione e vengono utilizzate al proprio interno macchine per la produzione interna all’avanguardia. La produzione di macchine per raccolta bietole partì quasi da inizio attività quando fu realizzato un prototipo su richiesta di un cliente. Fu subito un successo, già l’anno successivo le richieste sfiorarono le dieci unità, da lì ad una produzione di serie di una gamma completa il passo fu breve.

LA GAMMA

La Ditta è altamente specializzata nella produzione e commercio di macchine per la raccolta delle bietole da zucchero; la gamma standard comprende:

Altre applicazioni specifiche e/o prototipi vengono studiati di comune accordo con il cliente e l'ufficio tecnico.
Come tutte le cose anche le macchine della ditta Stacmec sono in continua evoluzione; si ricercano le novità del mercato che possano contribuire a migliorare le macchine, si ascoltano i pareri degli operatori, si fanno prove teoriche e pratiche sul campo. In questo modo ogni anno i prodotti subiscono delle modifiche, seppure non sostanziali comunque migliorative. Modifiche ed applicazioni varie vengono studiate per essere applicate anche a modelli meno recenti. Tutte le macchine sono state progettate ed realizzate per consentire l’utilizzo in qualsiasi condizioni di lavoro. La caratteristica principale è la semplicità,poche regolazioni consentono la migliore resa di lavoro su qualsiasi terreno.
Le macchine ed loro optional vengono studiati per essere modulabili,in ogni momento qualsiasi applicazione può essere aggiunta o rimossa a seconda delle esigenze dell’operatore.